Non si rassegna alla fine del matrimonio e minaccia continuamente la ex: arrestato

Fermato 59enne violento

Immagine di repertorio

Durante il matrimonio aveva subito maltrattamenti e l’incubo non è terminato nemmeno con la separazione dall’ex marito che è stato recentemente arrestato per atti persecutori. Si tratta di un rumeno di 59 anni con precedenti di polizia a carico. Gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti nel quartiere Madonna di Campagna dopo la chiamata dell’ex moglie che era stata minacciata, per l’ennesima volta, dall’uomo.

Quando sono arrivati sul posto i poliziotti hanno trovato l’ex coniuge, vistosamente sotto l’effetto di sostanze alcoliche, sul pianerottolo dell’alloggio della donna. Nel corso della perquisizione, gli agenti della Squadra Volante hanno trovato nella disponibilità dell’uomo uno “stiletto” (arma bianca simile a un pugnale) con una lama di circa 8 centimetri.

Dal racconto della donna è emerso che, sebbene il loro matrimonio fosse terminato un paio di anni fa, il 59enne non aveva mai smesso di essere molesto con lei come in quest’ultima occasione in cui la donna si è vista costretta a chiamare la polizia dal momento che l’ex marito continuava a urlare e battere contro la porta d’ingresso dell’abitazione. Le continue incursioni dell’uomo nella vita privata della donna le avevano generato uno stato d’ansia perenne dettato dal timore che l’uomo potesse presentarsi davanti in qualsiasi momento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Trovato cadavere in casa, accertamenti in corso

  • Addio a Giuseppe, il papà con la passione della auto storiche, e alla figlia Nicole

Torna su
TorinoToday è in caricamento