Prodotti mal conservati, chiusa la macelleria del Mercato Centrale

Sequestrati 50 kg di alimenti

La macelleria del Mercato Centrale di Porta palazzo, inaugurato soltanto lo scorso 13 aprile, è stata chiusa nella mattinata di oggi, giovedì 16 maggio 2019, dagli ispettori del servizio di igiene dell'Asl Torino, intervenuti per un controllo a campione.

Nel corso dell'ispezione hanno infatti trovato circa 50 chili di prodotti cotti, che sono stati sequestrati. I prodotti crudi, le carni servite ai clienti, si trovavano invece nel reparto frigo ed erano in regola.

"Operazione di tutela anticipata"

Il sequestro è un'operazione "di tutela anticipata, cioè prima che possa avvenire un danno all'alimento". Lo spiega, in una nota, Roberto Testi, direttore del Dipartimento di prevenzione dell'Asl di Torino. "Questa azione - aggiunge - rientra tra le attività di prevenzione del dipartimento e che sono svolte in accordo con il Comune. Infatti, in questo caso, si è intervenuti sulla struttura in cui sono preparati gli alimenti. È bene precisare che l'alimento in sé non era in stato di alterazione, ma gli inconvenienti strutturali ponevano in discussione l'igienicità del processo".

Potrebbe interessarti

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

  • Peperoncino: tutti i rimedi al bruciore

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Rimane appesa alla ringhiera del balcone poi cade nel vuoto: ragazza in gravi condizioni

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento