La polizia arriva per interrompere un litigio, ma scopre uno spacciatore: arrestato

Odore di droga negli abiti

Immagine di repertorio

Un litigio nel cuore della notte, verso le 4 del mattino, di domenica 5 maggio 2019, tra due fidanzati. 

Per questo motivo, gli agenti della Squadra Volante sono stati chiamati ad intervenire in via Asiago. Ma una volta sul posto, il litigio era acqua passata. Peccato, però, per quel marcato odore di droga che proveniva dal giubbotto dell'uomo. 

E così è scattata la perquisizione, trovando addosso ad un 35enne italiano alcune dosi di hashish, marijuana e cocaina. Di qui la decisione di una perquisizione nell'abitazione dell'uomo, dove sono stati trovati altri 50 grammi di hashish e marijuana, custoditi in barattoli di vetro, oltre a 2570 euro in contanti e a un bilancio di precisione elettronico.

Inevitabili, quindi, le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento