Nel ristorante, cameriere, cuoco e lavapiatti erano "in nero": multa per l'imprenditore

Anche anomalie contabili e amministrative

Immagine di repertorio

Quattro lavoratori in nero, di cui uno addirittura senza permesso di soggiorno. E' quanto hanno scoperto, nei giorni scorsi, gli agenti della Guardia di Finanza di Torino durante un controllo in un ristorante giapponese nelle vicinanze di corso Cosenza.

Appena i finanzieri hanno varcato la soglia del locale, tra la cucina e la sala è stato un vero "fuggi fuggi" di persone, per evitare di avere guai. 

Ma tutti sono stati fermati e identificati. I quattro - di nazionalità filippina, cinese e pakistana - venivano impiegati in varie mansioni: cameriere, cuoco e lavapiatti. Senza coperture assicurative e assistenziali. 

Durante i controlli, sono emerse anche anomalie contabili ed amministrative, ora al vaglio dei militari.

Il titolare del ristorante, un 40enne di origini cinesi, rischia ora sanzioni per 10mila euro e la sospensione dell’attività: nei giorni successivi al controllo, tutti i dipendenti sono stati regolarizzati, sotto ogni punto di vista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Divampa un incendio nel suo appartamento, donna muore intossicata

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

  • Perde il controllo dell'auto che si ribalta a lato della carreggiata: grave il conducente

Torna su
TorinoToday è in caricamento