Partiti i lavori sulla provinciale dopo il cedimento dell'asfalto: fine prevista a metà giugno

Forti disagi alla viabilità

Il cedimento sulla sp 460

Hanno preso avvio quest'oggi, i lavori per il ripristino della circolazione stradale sulla strada provinciale 460, chiusa nel tratto fra le uscite di Leinì e Lombardore dallo scorso 14 aprile, a seguito di un cedimento del manto stradale proprio in corrispondenza di un attraversamento idraulico.

I lavori dureranno, tempo permettendo, fino alla metà di giugno. "Questo è il nostro obiettivo", tengono a precisare dal Servizio Viabilità della Città Metropolitana di Torino. L'intervento ha un costo che si aggira sui 200mila euro.

"Si prevede la sostituzione del tratto di condotta a piastre multiple danneggiata con uno scatolare in cemento armato: una scelta - spiega il consigliere della Città metropolitana delegato ai lavori pubblici Antonino Iaria - dettata dalla necessità, che abbiamo condiviso anche con gli amministratori locali, di contenere al massimo i tempi per la riapertura. Siamo consapevoli del disagio per gli automobilisti, la cui sicurezza però è al primo posto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento