Partiti i lavori sulla provinciale dopo il cedimento dell'asfalto: fine prevista a metà giugno

Forti disagi alla viabilità

Il cedimento sulla sp 460

Hanno preso avvio quest'oggi, i lavori per il ripristino della circolazione stradale sulla strada provinciale 460, chiusa nel tratto fra le uscite di Leinì e Lombardore dallo scorso 14 aprile, a seguito di un cedimento del manto stradale proprio in corrispondenza di un attraversamento idraulico.

I lavori dureranno, tempo permettendo, fino alla metà di giugno. "Questo è il nostro obiettivo", tengono a precisare dal Servizio Viabilità della Città Metropolitana di Torino. L'intervento ha un costo che si aggira sui 200mila euro.

"Si prevede la sostituzione del tratto di condotta a piastre multiple danneggiata con uno scatolare in cemento armato: una scelta - spiega il consigliere della Città metropolitana delegato ai lavori pubblici Antonino Iaria - dettata dalla necessità, che abbiamo condiviso anche con gli amministratori locali, di contenere al massimo i tempi per la riapertura. Siamo consapevoli del disagio per gli automobilisti, la cui sicurezza però è al primo posto".

Potrebbe interessarti

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

  • Peperoncino: tutti i rimedi al bruciore

  • Pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

  • Rimane appesa alla ringhiera del balcone poi cade nel vuoto: ragazza in gravi condizioni

Torna su
TorinoToday è in caricamento