Ruba le offerte della parrocchia con un fil di ferro e le pinzette per le sopracciglia: arrestato

Dopo aver aggredito un carabiniere

Lo strumento utilizzato dal ladro di offerte

I carabinieri della tenenza di Cirié lo hanno sorpreso a rubare le monete presenti nella cassetta delle offerte. Furti che avvenivano con uno stratagemma molto particolare: un filo di ferro e delle pinzette per sopracciglia.

Era così che un serbo di 42 anni, pluripregiudicato domiciliato nel campo nomadi di strada dell'Aeroporto, riusciva a sottrarre quelle monete che i fedeli, nel corso della settimana, portavano nella chiesa dedicata a San Francesco d'Assisi, a San Francesco al Campo, per accendere una candela, contribuire alle spese parrocchiali o dare una mano alle persone meno abbienti.

Quando l'hanno fermato, nella mattinata di giovedì 9 maggio 2019, per evitare l'identificazione, ha spintonato un carabiniere, facendolo cadere rovinosamente a terra, tant'è che è stato costretto a recarsi in ospedale, a Ciriè: per lui una prognosi di quattro giorni per una contusione alla spalla e all'anca destra. 

A seguito di una perquisizione personale, il 42enne è stato trovato in possesso di poco meno di dieci euro, di una chiave passepartout e due torce. 

San Francesco al Campo ladro offerte parrocchia via Roma 9 5 19 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

Torna su
TorinoToday è in caricamento