Travolto e ucciso dalla valanga: la procura indaga l'amico

Inchiesta per omicidio colposo

A poche ore dalla morte di Emiliano Versino, il 35enne imprenditore di Balangero, travolto da una valanga a il 4 marzo 2018 e deceduto nella notte tra domenica e lunedì al Cto, la procura di Ivrea ha aperto una inchiesta per omicidio colposo. 

Al momento risulterebbe indagato l'amico, un uomo di 39 anni, che era con lui quel pomeriggio. Ora il pubblico ministero Giuseppe Drammis ha disposto una perizia per capire per quale motivo e quali spostamenti abbia fatto quel cumulo di neve che si è staccato dalla montagna per poi travolgere la coppia di amici.

Per la procura, il loro avvicinamento in quella zona vietata potrebbe aver provocato la valanga stessa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento