Rubano termosifoni da una casa in liquidazione: arrestati

Sorpresi dai carabinieri

Immagine di repertorio

I carabinieri di Volpiano hanno arrestato due nomadi per furto. Si tratta di un 30enne e una 26enne, entrambi domiciliari nel campo nomadi di via Germagnano a Torino.

I due sono stati sorpresi mentre rubavano, dopo averli smontati, quindici termosifoni e una stufa in ghisa, rubati poco prima da una casa di via Teresa Belloc 130 a San Benigno. Una casa che, da quanto si è appreso, è in liquidazione.

Dopo essere stati portati a Ivrea in tribunale per l'udienza di convalida, il giudice ha disposto per l'uomo l'obbligo di firma, una volta al giorno, in un ufficio di polizia di zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

  • Allarme in casa: bambino di 10 anni gravemente ustionato mentre fa un esperimento per la scuola

Torna su
TorinoToday è in caricamento