Rubano termosifoni da una casa in liquidazione: arrestati

Sorpresi dai carabinieri

Immagine di repertorio

I carabinieri di Volpiano hanno arrestato due nomadi per furto. Si tratta di un 30enne e una 26enne, entrambi domiciliari nel campo nomadi di via Germagnano a Torino.

I due sono stati sorpresi mentre rubavano, dopo averli smontati, quindici termosifoni e una stufa in ghisa, rubati poco prima da una casa di via Teresa Belloc 130 a San Benigno. Una casa che, da quanto si è appreso, è in liquidazione.

Dopo essere stati portati a Ivrea in tribunale per l'udienza di convalida, il giudice ha disposto per l'uomo l'obbligo di firma, una volta al giorno, in un ufficio di polizia di zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento