Saracinesca divelta e stecche di sigarette rubate: i ladri tornano in azione

Indagano i carabinieri

La tabaccheria presa di mira dai ladri

Anche se ancora in "Fase 2" dell'emergenza Coronavirus, i ladri tornano a colpire. 

Questa notte, venerdì 22 maggio 2020, ignoti hanno preso di mira la cartoleria-tabaccheria-edicola "Musiné" di via Musiné 18-20 a Pianezza.

Attorno alle 3, i ladri hanno utilizzato un'auto e hanno legato una corda da un lato alla saracinesca e dall'altro alla parte posteriore della macchina, sradicando la saracinesca come si può ben evincere da questa fotografia, scattata dagli stessi titolari.

Poi hanno razziato delle stecche di sigarette, prima di fuggire, facendo perdere le tracce. 

Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri della compagnia di Rivoli per le indagini di rito. I militari stanno già controllando le immagini dei sistemi di sorveglianza di zona, compresi i varchi elettronici agli ingressi e alle uscite dal territorio di Pianezza, per cercare qualche dettaglio che possa essere utile per le indagini, ancora in corso.

Il bottino è in fase di quantificazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Clienti in coda davanti alla gelateria, scatta la multa. "Ma non posso fare il vigile"

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Coronavirus, paziente in condizioni disperate salvato con l'ossigeno-ozono terapia

  • La prima movida dopo il lockdown: mascherine abbassate e distanze di sicurezza dimenticate

Torna su
TorinoToday è in caricamento