Ladro di merendine fugge usando il controsoffitto, che però crolla: danni per 10mila euro

Sorpreso dalla vigilanza

Il Bennet di via Verolengo

E' entrato per rubare qualche merendina, dei muffin per la precisione. Un furto da 2 euro, forse addirittura meno. 

Ma quel 23enne ivoriano, colto sul fatto nella giornata di giovedì 12 settembre 2019 tra le corsie del supermercato Bennet di via Verolengo, ha provato a fuggire per evitare guai peggiori.

Peccato che ne abbia combinato uno da 10mila euro. Già, perché il vigilante, dopo averlo fermato qualche metro aver oltrepassato l'uscita senza acquisti, gli ha chiesto di seguirlo in un luogo più appartato, vicino ai bagni della struttura.

Il ladro di merendine, intuendo che ben presto sarebbe arrivata la polizia, si è diretto nell'antibagno e, spostato
un pannello della controsoffittatura, ha provato a fuggire attraverso il sottotetto. 

Ma il controsoffitto non ha retto il peso dell'uomo, cedendo e crollando, con il giovane che è stato ricoperto dalle macerie, rimanendo ferito per via dei vetri delle plafoniere dell’illuminazione.

Soccorso e trasportato in ospedale, non in gravi condizioni, è stato arrestato per furto aggravato. 

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento