Rubano un camper: fermati e arrestati in Slovenia grazie al segnale gps

Bloccati in autostrada

Immagine di repertorio

La polizia slovena ha arrestato, lo scorso sabato 10 marzo 2018, due italiani di 50 e 56 anni, rispettivamente di Torino e Ivrea, per furto aggravato.

I due si trovavano a bordo di un camper Hymer che era stato rubato venerdì 9 marzo da una ditta di noleggio di Druento. Di lì avevano poi deciso di mettersi in viaggio per andare via dall'Italia, passando per la Slovenia.

La segnalazione del furto, dopo la denuncia fatta dal titolare della ditta ai carabinieri della compagnia di Venaria, era stata diramata dai militari al Centro di cooperazione di polizia e dogana di Capodistria e, di riflesso, alla polizia slovena di Murska Sobota, che si occupa del tratto autostradale sloveno della "A5".

A velocizzare le operazioni ci ha pensato una App e il gps installato sul camper, che è riuscito a geolocalizzare il mezzo sull'autostrada, in prossimità del territorio di Marburgo. I due erano diretti verso l'Ungheria. 

Il camper, il cui valore si aggira sui 75mila euro, è stato già riconsegnato al legittimo proprietario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento