I cani fanno fuggire a mani vuote i ladri d'appartamento

Due casi in altrettante cittadine

Immagine di repertorio

I cani sono i più fedeli amici dell'uomo. Capaci di donare loro affetto e, all'occorrenza, difenderli in caso di pericolo.

Ed è quanto successo, in due distinti casi, negli ultimi giorni tra Val della Torre e Ciriè. 

Nella cittadina nel cuore del Casternone, domenica 2 settembre 2018 attorno alle 6, i ladri hanno cercato di entrare in un'abitazione di via Montelera, ma sono dovuti fuggire dopo che il cane, presente all'interno della casa, ha iniziato ad abbaiare, facendoli così desistere. 

I proprietari si sono accorti di tutti grazie all'antifurto perimetrale. Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Rivoli.

Passano poche ore e un caso analogo si è verificato in via Carducci a Cirié. Anche qui, verso la mezzanotte tra domenica 2 e lunedì 3 settembre 2018, una banda composta da tre persone ha cercato di entrare in casa - in quel momento senza proprietari - ma il cane li ha fatti scappare, come hanno poi detto i vicini ai proprietari qualche ora dopo. 

Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Venaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento