Cercatore di funghi cade e si frattura la caviglia. Salvato dal Soccorso Alpino

Allarme lanciato da un amico

I soccorsi di questa mattina

Un cercatore di funghi 69 anni, residente a Grugliasco, è stato ritrovato vivo dai tecnici della stazione Val Sangone del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese nella tarda mattinata di oggi, giovedì 8 novembre 2018.

L'uomo ha rimediato una frattura della caviglia, che si è procurato dopo essere caduto nei pressi di località Molino, nel Comune di Coazze.

Il pensionato si trovava assieme ad un amico quando è avvenuto l'incidente. E' stato l'amico a lanciare l'allarme e ad accompagnare le squadre in zona. Tra i soccorritori c'erano anche due sanitari, che sono riusciti a stabilizzare l'arto e a preparare l'uomo al successivo trasporto a valle mediante l'uso di una barella.

Il 69enne è stato poi trasportato in ambulanza in ospedale per le cure mediche del caso.

Coazze località Molino Cercatore Funghi ritrovato 8 nov 18 2-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Campo nomadi, demolite 28 baracche, roulotte e abitazioni abusive

  • Cronaca

    Funghi velenosi raccolti nel parco e mangiati: 15 intossicati in pochi giorni

  • Cronaca

    La pista di pattinaggio nel giardino preda dei vandali: danni ingenti, un ragazzo individuato

  • Cronaca

    Nascondeva la droga sotto le piastrelle di una giostra: pusher arrestato

I più letti della settimana

  • La rotonda è un delirio, traffico bloccato in gran parte della città

  • Pasticceri e pasticcerie migliori di Torino, i premi del Gambero Rosso

  • Carne in stato di decomposizione e cibi mal conservati: maxi multa allo storico locale

  • Un malore si è portato via Tony, increduli i suoi tantissimi amici

  • Autovelox da record: 15mila multe in un solo mese

  • Addio a Cosimo il panettiere: un grande lavoratore che lascia moglie e due figli

Torna su
TorinoToday è in caricamento