Cercatore di funghi cade e si frattura la caviglia. Salvato dal Soccorso Alpino

Allarme lanciato da un amico

I soccorsi di questa mattina

Un cercatore di funghi 69 anni, residente a Grugliasco, è stato ritrovato vivo dai tecnici della stazione Val Sangone del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese nella tarda mattinata di oggi, giovedì 8 novembre 2018.

L'uomo ha rimediato una frattura della caviglia, che si è procurato dopo essere caduto nei pressi di località Molino, nel Comune di Coazze.

Il pensionato si trovava assieme ad un amico quando è avvenuto l'incidente. E' stato l'amico a lanciare l'allarme e ad accompagnare le squadre in zona. Tra i soccorritori c'erano anche due sanitari, che sono riusciti a stabilizzare l'arto e a preparare l'uomo al successivo trasporto a valle mediante l'uso di una barella.

Il 69enne è stato poi trasportato in ambulanza in ospedale per le cure mediche del caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coazze località Molino Cercatore Funghi ritrovato 8 nov 18 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento