Cercatore di funghi cade e si frattura la caviglia. Salvato dal Soccorso Alpino

Allarme lanciato da un amico

I soccorsi di questa mattina

Un cercatore di funghi 69 anni, residente a Grugliasco, è stato ritrovato vivo dai tecnici della stazione Val Sangone del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese nella tarda mattinata di oggi, giovedì 8 novembre 2018.

L'uomo ha rimediato una frattura della caviglia, che si è procurato dopo essere caduto nei pressi di località Molino, nel Comune di Coazze.

Il pensionato si trovava assieme ad un amico quando è avvenuto l'incidente. E' stato l'amico a lanciare l'allarme e ad accompagnare le squadre in zona. Tra i soccorritori c'erano anche due sanitari, che sono riusciti a stabilizzare l'arto e a preparare l'uomo al successivo trasporto a valle mediante l'uso di una barella.

Il 69enne è stato poi trasportato in ambulanza in ospedale per le cure mediche del caso.

Coazze località Molino Cercatore Funghi ritrovato 8 nov 18 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento