Fabio Fulco su Cristina Chiabotto: "La donna che avevo idealizzato non è mai esistita"

L'affondo dell’attore alla ex fidanzata

Immagine di repertorio

Sono parole dure quelle che Fabio Fulco riserva alla fine della relazione con la torinese Cristina Chiabotto, arrivata circa 4 mesi fa. La ferita è ancora fresca e, incalzato sulla questione dal settimanale "Oggi", l'attore si lascia andare ad un doloroso sfogo. 

Fulco, parte ferita della ex coppia, sta provando a rialzarsi. A ricominciare da nuove esperienze. L'arista napoletano, infatti, è in cerca di ossigeno e di una nuova strada. Accanto a lui gli amici più cari. La storia con Cristina è finita solo lo scorso ottobre perché, pare, lei non si sentirebbe pronta a metter su famiglia, idea che invece entusiasmerebbe lui. 

"Non c'è davvero nulla o nessuno da ricordare - spiega alla rivista diretta da Umberto Brindani -. È una ferita profonda quella che ho, non si rimargina ancora. Sono scappato in Cina… me ne sono andato dall’altra parte del mondo, completamente solo, dove il telefono manco prendeva, con l’intento di metabolizzare". 

Quindi parole velenose, forse dettate dalla rabbia del momento: "Era importante per me capire per cosa soffrivo. L’oggetto della mia sofferenza è esistito soprattutto nella mia immaginazione, era la proiezione di qualcuno che oggi so che non esiste… Quella donna che avevo idealizzato, non è mai esistita". 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento