Massacra di botte la compagna e la minaccia con le forbici: arrestato

Ha anche aggredito i carabinieri

Le forbici utilizzate dall'uomo per minacciare la moglie

Ha massacrato di botte la compagna e poi l'ha minacciata utilizzando delle forbici, costringendola a restare in casa con lui. Nella serata di ieri, domenica 11 agosto 2019, i carabinieri del nucleo radiomobile di Torino sono intervenuti in via Lancia, dove alcun residenti avevano chiamato il 112 a causa delle urla provenienti da un appartamento.

Qui hanno arrestato l'uomo, un peruviano di 31 anni, dopo una  breve colluttazione, e chiamato il soccorsi per la donna, connazionale e coetanea, che è stata trasportata d'urgenza all'ospedale Martini, dove si trova tuttora ricoverata in prognosi riservata, anche se non in pericolo di vita.

L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento