"Datemi i soldi o spacco tutto": e i nonni fanno arrestare il nipote

Spillati centinaia di euro

Immagine di repertorio

Non hanno più retto alle continue richieste di denaro da parte di quel nipote, un 31enne italiano, che da troppo tempo otteneva in media una ventina di euro al giorno da quei due nonni ultra 80enni.

Soldi che, quasi certamente, utilizzava poi per acquistare sostanza stupefacente. E le rare volte che non otteneva denaro, sfogava la sua ira nelle forme più varie: sdraiandosi sul pianerottolo, gridando, minacciandoli, prendendo a calci la porta di casa.

Come la volta precedente, quando era stato denunciato per aver danneggiato la porta finestra del condominio e il campanello della porta di casa dei nonni, dopo averla presa a calci. 

Lunedì 4 febbraio 2019 i nonni hanno di nuovo chiamato la polizia, con gli agenti del commissariato San Paolo che questa volta lo hanno arrestato per estorsione aggravata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

  • Allarme in casa: bambino di 10 anni gravemente ustionato mentre fa un esperimento per la scuola

Torna su
TorinoToday è in caricamento