Lei gli confessa il tradimento, lui la massacra di coltellate: donna grave

Uomo arrestato

I carabinieri davanti alla casa teatro del tentativo di omicidio

Una badante italiana di 54 anni è stata accoltellata dal convivente all'ora di pranzo di oggi, sabato 9 marzo 2019, nell'appartamento in cui vivono in via Rulfi 7.

La vittima è stata raggiunta da 14 fendenti ed è stata ricoverata all'ospedale Giovanni Bosco, dove si trova ricoverata in condizioni gravi ma non in pericolo immediato di vita. Ha ferite a viso, mani e anche a un polmone.

L'uomo, Crocifisso Pingo di 58 anni, è stato arrestato dai carabinieri, chiamati da un condomino che li ha sentiti litigare ma anche da lui stesso. È stato trasportato all'ospedale Martini con ferite superficiali.

La donna, almeno secondo la versione che ha dato lui, gli aveva appena confessato un tradimento con un altro uomo.

La coppia ha due figli, uno dei quali vive con loro ma era assente, e vive in via Rulfi da una decina di anni. Tre mesi fa lui era tornato in Sicilia, sua terra d'origine, ma in questi giorni era ritornato qui.

"Lui è un uomo manesco - racconta un vicino di casa - e noi più volte abbiamo consigliato a lei di lasciarlo. Ci sono stati altri diversi episodi di violenza di lui nei confronti di lei. Purtroppo avevamo ragione noi. Lei si sacrificava per lui e per i figli, lui viveva alle sue spalle". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento