"Se vuole l'aumento della pensione deve farci controllare le banconote": ma è una truffa

Due persone denunciate

Immagine di repertorio

Si è presentata fuori dall'abitazione di una pensionata, a Paesana, in provincia di Cuneo, affermando di essere una dipendente del locale ufficio postale.

"Signora buongiorno, a breve otterrà un aumento di pensione. Per riceverlo, però, è necessario verificare la genuinità di tutte le banconote in suo possesso, per sostituire quelle dichiarate “fuori corso”". 

Una volta entrata nell'abitazione, nel primo pomeriggio di ieri, 26 settembre 2019, è riuscita a rubarle 300 euro, dileguandosi a bordo di un'auto grigia di piccole dimensioni, condotta da un uomo, suo complice. E senza quell'aumento di pensione tanto atteso.

Di qui la decisione di chiamare i carabinieri della compagnia di Saluzzo, che hanno così iniziato le indagini di rito.

Mezz'ora dopo, però, un'altra richiesta di intervento. Ancora per una truffa. Questa volta a Barge, sempre in provincia di Cuneo, dove un uomo di 90 anni veniva derubato con le stesse modalità di circa 4mila euro. Anche in questo caso, gli autori venivano indicati come una donna e un uomo, fuggiti a bordo di un’utilitaria grigia.

Finita qui? E invece no. Perchè poco dopo il centralino del "112" riceve un'altra chiamata, in una frazione di Paesana, un'altra persona anziana richiedeva aiuto, questa per un tentativo di truffa, non andato a buon fine perché non aveva soldi in casa.

Diramate le ricerche, i militari del radiomobile sono riusciti ad intercettare la coppia a Revello, Comune confinante con Torino, fermando e denunciando una coppia di sinti residente nel Pinerolese per truffa pluriaggravata.

Nei loro confronti è stato anche emesso dal questore di Cuneo un “foglio di via obbligatorio” con contestuale “divieto di ritorno” per tre anni nei comuni di Barge e Paesana. 

Sono in corso ulteriori indagini per capire se i due abbiano agito in zona in passato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento