Daisy Osakue agli Europei di atletica, Malagò (Coni): "A forte rischio la partecipazione”

Possibile accusa doping per dosi eccessive di cortisone

Daisy Osakue

Il presidente del Coni Giovanni Malagò è intervenuto oggi sul caso della campionessa di lancio del peso Daisy Osakue, colpita all'occhio dal lancio di un uovo a Moncalieri e convocata per gli Europei: "L’atleta deve fare una dose massiccia di cortisone e malgrado ci sia la possibilità dell'esenzione, la quantità è troppo elevata”.

Quindi Daisy rischierebbe l’accusa di doping, secondo le più alte sfere dello sport italiano, nonostante i tentativi di dimostrare che il cortisone è stato preso per motivi eccezionali. Malagò, che condanna quanto accaduto “Quello che è successo è un fatto estremamente grave", a Repubblica ha detto di essersi consultato con Alfio Giomi (il presidente della Fidal) proprio in merito al rischio di partecipazione dell’atleta agli Europei di Berlino. 

Intanto con il passare dei giorni le dosi somministrate diminuiscono, ma bisognerà capire se le tempistiche saranno favorevoli. Daisy Osakue, che all’appuntamento sportivo vuole esserci (intervista video), è stata colpita dal lancio di un uovo nella serata di domenica. Sempre a Moncalieri, mezz’ora dopo l’episodio, un’altra persona (un maschio bianco) è stata presa di mira da lancio di altre uova da un’auto in corsa. Anche per questo motivo nelle scorse ore il reato ipotizzato dalla Procura di Torino (Pm Rossella Salvati e il procuratore aggiunto Patrizia Caputo) è di lesioni senza l’aggravante razziale e/o sessuale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (23)

  • Tortacontorta: spero che tu sia una donna, perché ti amo!!!!❤️????

  • Quanto casino per un uovo !!! Ma x favore. Ci sono Italiani che hanno subito di peggio e nessuno ne parla.

  • Ci stanno scartavetrando le palle con questa storia ! E basta..

  • Visto cari sisnistroidi e pro immigrati? Adesso anche il procuratore di Torino dice che non è stato un atto razzista,dalle notizie apprendiamo che anche un MASCHIO BIANCO e’ stato bersaglio del lancio di uova,mi e’ sembrato che la signorina Osakue abbia un po’ esagerato a straparlare in televisione di attacco razzista nei suoi confronti,ora le scuse le pretendiamo noi,popolo italiano etichettato come razzista,ma come tutti sanno,vedono , non siamo MAI STATI RAZZISTI.. anzi, ci siamo fatti carico di mezza Africa

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragedia di piazza San Carlo: accusa, condanna a 14 anni per i quattro della banda dello spray

  • Cronaca

    Addio ad Anton: le montagne, la lotta agli incendi, le moto e il movimento No Tav

  • Cronaca

    L'incubo del supermercato colpisce ancora, ma viene braccato e fermato da due cittadini

  • Cronaca

    Camion prende fuoco in tangenziale, si sprigiona una nube di fumo nera

I più letti della settimana

  • Ragazza di 15 anni si suicida nel parco: il suo corpo trovato impiccato a un albero

  • Pedone investito da un’auto mentre attraversa sulle strisce: morto. Conducente arrestato

  • Tir sbanda ed esce dalla tangenziale rimanendo su un fianco: carico di carne si rovescia nel fosso

  • Uomo ucciso con un colpo di pistola alla testa: c'è un fermato

  • Tamponamento nel sottopasso. Caos e disagi: una bambina finisce in ospedale

  • La Dea Bendata "bussa" nella cittadina: vinti 2 milioni di euro con un "Gratta e vinci"

Torna su
TorinoToday è in caricamento