“Il trasporto è eccezionale”, intercettata la confessione e poi la droga: arrestati due giovani

Avevano marijuana per 70mila euro

Immagine di repertorio

Due corrieri sono stati intercettati dai carabinieri mentre portavano la droga ai loro clienti. Sono due ventenni, un barista e un disoccupato, gli arrestati dai militari per possesso di droga: avevano stupefacente per un valore, al dettaglio, di oltre70mila euro. 

I due ragazzi sono stati segnalati alla pattuglia  da un cittadino che li aveva sentiti parlare per strada di un trasposto eccezionale di droga. I militari, impegnati in un controllo straordinario del territorio, li hanno bloccati in corso Vittorio Emanuele.

I giovani, italiani di 22 e 25 anni, hanno subito ammesso di avere nella loro diponibilità un grosso quantitativo di marijuana. In una borsa, i carabinieri hanno trovato quasi 7 chili di marijuana. I due corriere non hanno aggiunto altro.

Sono in corso gli accertamenti per risalire alla provenienza della droga che, molto probabilmente, era destinata in particolare alla movida torinese, pronta per essere distribuita nelle zone di San Salvario, Barriera di Milano e il parco del Valentino.
 
 

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento