Gli alloggi vuoti erano in realtà usati per il turismo "mordi e fuggi"

Due gestori segnalati e sanzionati

Immagine di repertorio

Raffica di controlli, da parte degli agenti del Nucleo Operativo Antievasione della Polizia Municipale e della Polizia Amministrativa della Questura di Torino, che negli ultimi giorni hanno compiuto diversi accertamenti sulla tassa rifiuti in alcuni stabili del centro cittadino.

La verifica è stata fatta in quegli alloggi segnalati vuoti o non utilizzati da parte dei proprietari, dove però sono emersi utilizzi a scopo turistico: alcuni, infatti, erano persino pubblicizzati su noti siti internet di affitto temporaneo di alloggi. 

Di qui la scoperta come i privati omettessero la comunicazione dei dati relativi agli ospiti, venendo così meno agli obblighi sulla pubblica sicurezza e violando anche le disposizioni previste dal regolamento comunale per l'imposta di soggiorno.

Al momento, due gestori sono stati identificati e segnalati all'autorità giudiziaria e sanzionati con multe di 200 euro per la violazione del regolamento, a cui si deve aggiungere il danno erariale che sarà poi recuperato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli proseguono. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Allarme in casa: bambino di 10 anni gravemente ustionato mentre fa un esperimento per la scuola

  • Si scontrano due auto all'incrocio: morta una donna e ferita sua figlia

Torna su
TorinoToday è in caricamento