Festa di Capodanno esagerata: 13enne in coma etilico finisce in ospedale

Non è il primo caso

L'ospedale di Cuorgné

In coma etilico a soli 13 anni. L'incredibile vicenda, l'ennesima nell'area metropolitana di Torino, è avvenuta a Capodanno, 31 dicembre 2018, a Cuorgné.

Il giovane è stato ricoverato d'urgenza dopo aver ingerito un grosso quantitativo di alcol e per una vistosa ferita alla testa, figlia di una caduta accidentale.

In ospedale, in piazza Mussatti 5, sono arrivati anche i genitori e i parenti. Da quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Ivrea, il ragazzino avrebbe esagerato con l'alcol durante una festa e sarebbe caduto proprio a seguito della sbronza.

Il giorno successivo, 1 gennaio 2019, ha potuto fare ritorno a casa, dopo essere stato curato dal personale medico.

Il suo è stato il caso più estremo, anche se nell'Eporediese sono state ben 20 le persone finite in ospedale per abuso d'alcol: a Chivasso, invece, sono stati una trentina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento