Animatore pestato per futili motivi all’oratorio, rischia il distacco della retina

Immagine di repertorio

Futili motivi sarebbero alla base del gesto di un gruppo di giovani, prevalentemente maggiorenni ma anche minorenni, che hanno aggredito un volontario nel campetto dell'oratorio. L’uomo avrebbe chiesto a un ragazzo di far uscire dall'area di gioco il suo cane.

L’animatore, 40enne, è stato pestato e colpito più volte poi trasportato in ospedale a Torino dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico, ma rischia il distaccamento della retina. I fatti si sono verificati a Ciriè nell’oratorio cittadino “Magnetti”.

Sono in corso le indagini per risalire agli autori materiali del gesto, anche tramite la visione di alcuni filmati. Diversi giovani sono già stati ascoltati e gli interrogatori continuano. Il quadro si sta delineando e presto potrebbero arrivare i primi provvedimenti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento