Ciclista investito e trascinato da un furgoncino: grave in ospedale

Conducente denunciato dai carabinieri

Immagine di repertorio

E' ricoverato in gravissime condizioni, all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino, il ciclista di 35 anni di Settimo, investito e trascinato per quasi 100 metri da parte di un camioncino.

E' successo nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 26 marzo 2018, in via Torino a Brandizzo. 

Il ciclista era in sella e stava percorrendo un tratto di strada quando, all'improvviso, è stato investito e trascinato da un Ford Transit, condotto da un 47enne di Candia Canavese, che ha poi terminato la sua corsa contro una jeep Renegade, regolarmente parcheggiata a bordo strada.

Quest'ultimo è stato denunciato dai carabinieri per omissione di soccorso da parte dei carabinieri della Compagnia di Chivasso perché si è solamente fermato dopo aver tamponato la jeep. 

Il 35enne si trova nel reparto di rianimazione ed è sotto sedazione anche per le fratture al volto e al dorso. I medici in queste ore inizieranno una serie di indagini cliniche mirate a capire il quadro neurologico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

Torna su
TorinoToday è in caricamento