Le ciabatte da mare non sono a norma. E i civich ne sequestrano 200 paia

Frutta e verdura donata ai meno fortunati

Le ciabatte da mare sequestrate

Oltre 200 paia di ciabatte da mare, senza alcuna indicazione su composizione ed avvertenze per il consumatore.

Sono quelle sequestrate questa mattina, venerdì 12 luglio 2019, dagli agenti della polizia locale del comando Porta Palazzo nell'omonimo mercato rionale.

Le ciabatte erano vendute da un ambulante autorizzato. Ma i civich hanno appurato come non avesse un documento che ne comprovasse la provenienza: per questo verrà segnalato alla Guardia di Finanza.

Nei banchi dell'ortofrutta, invece, i poliziotti della municipale hanno trovato abbandonate, sotto un banco non assegnato durante la spunta mattutina, frutta e verdura in buono stato di conservazione e pronte per la vendita, abbandonate.

Non trovandone il proprietario, e viste le temperature odierne, è stata donata alla onlus “Eco dalle Città”, che si occupa di donare la merce invenduta alle persone non abbienti.

Torino sequestro frutta e verdura-2

Potrebbe interessarti

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

  • Pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Peperoncino: tutti i rimedi al bruciore

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Rimane appesa alla ringhiera del balcone poi cade nel vuoto: ragazza in gravi condizioni

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento