La concessionaria di auto usate era abusiva: multa da 10mila euro per il titolare

Vetture sequestrate, assieme ai locali

Immagine di repertorio

In via San Pietro, in frazione Devesi a Cirié, da qualche mese aveva aperto i battenti un salone d'auto usate. Auto di ogni marca e con diversi prezzi, ben esposte in quel parcheggio a ridosso della provinciale 18, che da Robassomero conduce al centro abitato di Cirié.

Peccato che quella concessionaria fosse completamente abusiva, come scoperto dopo una indagine durata settimane, gli agenti della polizia locale di Ciriè.

L'attività di indagine dei civich, coordinati dal comandante Roberto Macchioni, è partita a seguito di una segnalazione ed è proseguita con una serie di verifiche eseguite anche negli uffici del settore commercio e alla Camera di Commercio. 

Martedì scorso, 19 novembre 2019, gli agenti sono entrati in azione, mettendo nei guai il titolare della concessionaria, un 50enne di Cirié. 

Sequestrate, oltre al locale, tutte le venti auto presenti nel salone. Comprese le cinque in bella mostra sul piazzale, perché non assicurate, come invece prevede il Codice della Strada. 

Al titolare è stata comminata una multa da 10mila euro per commercio abusivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento