Prostituzione nel centro massaggi: la titolare finisce in manette

Controllati clienti e massaggiatrici

Il centro chiuso dalla polizia locale

Favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Per questo motivo, gli uomini dell'Antitratta della Procura di Torino e della polizia municipale hanno arrestato, in flagranza di reato, una 50enne di nazionalità cinese, titolare del "Centro trattamenti Hong Kong" di corso Regina Margherita 72. 

Il controllo rientra nelle attività iniziate lo scorso anno e che hanno riguardato diversi centri massaggi che celavano attività di prostituzione.

Controllati anche diversi clienti, oltre che le tre ragazze massaggiatrici presenti nel centro, ovvero due cinesi e una nigeriana. 

La titolare è stata accompagnata prima presso il comando della polizia locale di via Bologna e successivamente al carcere "Lorusso-Cutugno" delle Vallette, vista la convalida dell'arresto.

Il centro è stato posto sotto sequestro preventivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento