Ritrovata una bambina di 9 anni: si era persa e non riusciva a trovare la via di casa

La piccola “Grazie a tutti e grazie ai carabinieri”

Immagine di repertorio

Era uscita nel pomeriggio in bicicletta per una passeggiata, ma non ha fatto ritorno a casa. Il padre ha chiesto aiuto ai carabinieri intorno alle 19 di martedì 18 settembre e i militari della Compagnia di Chieri, dopo un’ora di ricerche, sono riusciti a individuarla e a riportarla tra le braccia dei familiari. La storia a lieto fine arriva da Chieri.

Le ricerche e il ritrovamento

Sono state organizzate le ricerche della bambina in tutta la zona, soprattutto vicino a casa della minore, con l’impiego di numerosi equipaggi dei carabinieri a cui hanno partecipato anche diversi familiari della minore, amici e volontari. Giulia (nome di fantasia) è stata rintracciata alle 20.10 circa, da un equipaggio del Nucleo Radiomobile, poco distante da casa sua. Era spaventata, ma stava bene.

“Mi sono persa e non riuscivo a tornare a casa. Grazie a tutti e grazie ai carabinieri” ha detto la bambina ai militari. Giulia è stata accompagnata a  casa dai suoi familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Sedato sull'ambulanza, si soffoca col vomito e poi muore in ospedale: inchiesta aperta

Torna su
TorinoToday è in caricamento