Rissa tra vicini di casa, tre finiscono al pronto soccorso: quattro arresti

Per l’orto rovinato

Immagine di repertorio

Una banale lite condominiale si è trasformata in una violenta rissa che ha coinvolto quattro persone, tutte arrestate dai carabinieri della stazione di Caselle Torinese con l'accusa di rissa aggravata.

Da una parte tre cittadini rumeni, di 33, 40 e 51 anni, e dall'altra un italiano di 45 anni. Secondo quanto ricostruito dai militari, la lite è scoppiata perché i tre rumeni hanno accusato l’italiano di aver rovinato il loro orto. Alla risposta dell'uomo la situazione è degenerata.

I quattro hanno iniziato a colpirsi violentemente, ma sono stati fermati dai carabinieri, immediatamente intervenuti in via Roma a Caselle Torinese, su segnalazione di alcuni residenti.

Dopo la rissa, avvenuta sabato pomeriggio 6 luglio all'interno del condominio, tre dei quattro litiganti sono stati portati al pronto soccorso: il 45 enne italiano ha riportato la frattura del setto nasale, mentre due romeni sono stati medicati per varie contusioni.

Successivamente i quattro sono stati portati in caserma e arrestati.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento