Furto nel vigneto, ladro sorpreso a rubare l’uva pregiata: “Qualche grappolo per i nipoti”

78enne denunciato

Immagine di repertorio

Uva pregiata, anzi uva doc, destinata alla produzione di Erbaluce docg e Canavese Rosso. E’ finita nei secchi di un pensionato di 78 anni di Torino sorpreso a rubarne diversi grappoli in regione Colombatto sulle colline di Candia Canavese.

A segnalare il ladro sono stati alcuni amici della proprietaria che da tempo si era accorta di alcuni furti tra i vigneti. L’altro giorno in zona sono arrivati anche i carabinieri che hanno trovato, nell’auto parcheggiata poco distante, alcuni secchi con diversi chili di uva rossa e bianca più un coltellino, probabilmente utilizzato per tagliare i filari.

L’uomo, poi denunciato, si è giustificato con i militari dicendo: “Ho rubato qualche grappolo per i miei nipoti”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento