Furto nel vigneto, ladro sorpreso a rubare l’uva pregiata: “Qualche grappolo per i nipoti”

78enne denunciato

Immagine di repertorio

Uva pregiata, anzi uva doc, destinata alla produzione di Erbaluce docg e Canavese Rosso. E’ finita nei secchi di un pensionato di 78 anni di Torino sorpreso a rubarne diversi grappoli in regione Colombatto sulle colline di Candia Canavese.

A segnalare il ladro sono stati alcuni amici della proprietaria che da tempo si era accorta di alcuni furti tra i vigneti. L’altro giorno in zona sono arrivati anche i carabinieri che hanno trovato, nell’auto parcheggiata poco distante, alcuni secchi con diversi chili di uva rossa e bianca più un coltellino, probabilmente utilizzato per tagliare i filari.

L’uomo, poi denunciato, si è giustificato con i militari dicendo: “Ho rubato qualche grappolo per i miei nipoti”.
 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

  • Come combattere la piaga dei punti neri

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Gravissimo incidente in autostrada: un morto e sei feriti, tratta chiusa tre ore

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento