Colpisce i carabinieri con un'asta e fa lo sgambetto al brigadiere, torinese arrestato

E’ accaduto il 10 febbraio a Piacenza

Le fasi dell'arresto

Il corteo antifascista tenutosi a Piacenza nel pomeriggio di sabato 10 febbraio è finito con 5 carabinieri feriti a seguito degli scontri avvenuti in centro città tra manifestanti e forze dell'ordine durante il corteo contro Casa Pound organizzato dal collettivo ControTendenza con la partecipazione di militanti della sinistra antagonista. Sono stati in parte ricostruiti i ruoli e le responsabilità degli atti di violenza soprattutto ai danni del militare accerchiato e preso a calci e pugni. 

Sono stati arrestati da carabinieri e polizia due degli autori materiali del pestaggio del militare. Chi lo ha avrebbe colpito con lo scudo è un 23enne egiziano di Belgioioso che però viveva e lavorava a Piacenza, invece chi gli avrebbe fatto lo sgambetto sarebbe un cuoco di Bussoleno. Si trovano ora in carcere con l’accusa di rapina (avrebbero fatto sparire il manganello), violenza e minaccia a pubblico ufficiale, violenza privata e lesioni aggravate in concorso.

Il torinese è stato fermato dalla polizia nel ristorante dove lavora come cuoco. L’uomo avrebbe colpito più volte i carabinieri con l'asta di una bandiera durante le fasi concitate della manifestazione in via Sant'Antonino e sempre lui avrebbe fatto lo sgambetto al brigadiere capo facendolo cadere a terra.  

Carabinieri e polizia di Piacenza hanno lavorato fianco a fianco dal pomeriggio degli scontri anche con i colleghi di Torino e Bologna. Il corteo contro l'apertura di CasaPound, organizzato dal collettivo piacentino ControTendenza, ha visto la partecipazione di circa cinquecento persone tra esponenti di centri sociali del Nord Italia e da una folta rappresentanza del Si Cobas ed è degenerato prima in via Landi e poi definitivamente in via Sant'Antonino.  

Il brigadiere era stato soccorso da alcuni esponenti di Forza Nuova e di Fratelli d'Italia presenti in largo Battisti e dagli agenti di polizia municipale che lo hanno accompagnato in pronto soccorso. Nella giornata del 13 febbraio è stato operato al Centro Traumatologico Ortopedico (Cto) dell'ospedale fiorentino di Careggi. Sta bene e si rimetterà nel giro di qualche tempo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento