Il rumore è impressionante: i vicini si svegliano e fanno arrestare il ladro

Buco nel muro della sala slot

Il buco nel muro della sala slot

Il suo obiettivo era quello di creare un buco nel muro della sala giochi di corso Unione Sovietica, entrare dentro e rubare tutte le monete da 1 e 2 euro presenti in ognuna delle videolottery e nel cambiamonete, per poi dileguarsi.

Ma il buco nel muro ha fatto più rumore del previsto, con i residenti del condominio vicino all'esercizio commerciale che si sono svegliati nel cuore della notte e hanno subito chiamato i carabinieri, con questi ultimi che sono riusciti ad arrestare il ladro.

I fatti si riferiscono allo scorso mercoledì, 7 marzo 2018. Nei guai è finito un romeno di 42 anni,  in Italia senza fissa dimora, arrestato dai carbinieri del Nucleo Radiomobile per furto aggravato.

Il ladro ha utilizzato una scala di tre metri per raggiungere il bagno del locale per poi creare un buco nel muro per entrare nella sala giochi. E dopo aver svuotato decine di slot, per un bottino di circa 11mila euro - in monete da 1 e 2 euro - ad aspettarlo c'erano i carabinieri, che lo hanno ammanettato subito dopo essere sceso dalla scala. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Scarafaggi in casa? Ecco come allontanarli

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Si toglie la vita con un colpo di pistola: aveva solo 30 anni

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

Torna su
TorinoToday è in caricamento