Carabina illegale, silenziatore e cartucce custoditi in camera da letto: 42enne arrestato

La carabina trovata nell'abitazione dell'uomo

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno arrestato un disoccupato 42enne, residente a Brosso, per il possesso di un’arma clandestina. Nella sua abitazione, i militari della Stazione di Vico Canavese hanno trovato una carabina monocanna calibro 22 con silenziatore e decine di cartucce. L’arma non è risultata denunciata.

L’uomo è stato arrestato e al termine della convalida il G.I.P. che ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria. L’arma è stata inviata al Ris di Parma per verificare se sia stata utilizzata per commettere reati.

L'attività è stata disposta dal Comandante provinciale dei carabinieri di Torino, colonnello Francesco Rizzo, che ha intensificato i controlli e le perquisizioni a casa di persone sospette e pregiudicate per trovare armi clandestine o detenute illegalmente.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento