Il cestello del muletto sale, operaio resta schiacciato contro il soffitto e muore

Ferite troppo gravi

Immagine di repertorio

Gravissimo incidente sul lavoro nella cava Cogeis di Borgofranco d'Ivrea nel pomeriggio di oggi, giovedì 23 maggio 2019.

Un operaio polacco di 64 anni, Slawomir Mistera, residente a Borgofranco, è rimasto schiacciato contro il soffitto di un capannone mentre stava manutenendo un muletto. All'improvviso il cestello è partito verso l'alto e per lui non c'è stato scampo.

È stato trasportato in ambulanza dai sanitari del 118 all’ospedale di Ivrea dove è deceduto poco dopo l'arrivo. I traumi subiti sono risultati troppo gravi per qualsiasi trattamento sanitario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Ivrea e gli ispettori dello Spresal dell'Asl To4, a cui competono le indagini sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Colto da raptus, devasta il dehor del bar con un bastone: panico tra i turisti

  • Accoltella alla schiena un uomo seduto su una panchina: arrestato per tentato omicidio

  • Apre la finestra, va sul balcone e si getta nel vuoto dal secondo piano: donna morta

  • Bimbo di un anno e mezzo cade nella piscina gonfiabile di casa: morto dopo tre giorni

  • Chiuse in casa e costrette a prostituirsi "altrimenti diffondiamo i video": tre ragazze liberate

Torna su
TorinoToday è in caricamento