Il cestello del muletto sale, operaio resta schiacciato contro il soffitto e muore

Ferite troppo gravi

Immagine di repertorio

Gravissimo incidente sul lavoro nella cava Cogeis di Borgofranco d'Ivrea nel pomeriggio di oggi, giovedì 23 maggio 2019.

Un operaio polacco di 64 anni, Slawomir Mistera, residente a Borgofranco, è rimasto schiacciato contro il soffitto di un capannone mentre stava manutenendo un muletto. All'improvviso il cestello è partito verso l'alto e per lui non c'è stato scampo.

È stato trasportato in ambulanza dai sanitari del 118 all’ospedale di Ivrea dove è deceduto poco dopo l'arrivo. I traumi subiti sono risultati troppo gravi per qualsiasi trattamento sanitario.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Ivrea e gli ispettori dello Spresal dell'Asl To4, a cui competono le indagini sull'accaduto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento