Il cestello del muletto sale, operaio resta schiacciato contro il soffitto e muore

Ferite troppo gravi

Immagine di repertorio

Gravissimo incidente sul lavoro nella cava Cogeis di Borgofranco d'Ivrea nel pomeriggio di oggi, giovedì 23 maggio 2019.

Un operaio polacco di 64 anni, Slawomir Mistera, residente a Borgofranco, è rimasto schiacciato contro il soffitto di un capannone mentre stava manutenendo un muletto. All'improvviso il cestello è partito verso l'alto e per lui non c'è stato scampo.

È stato trasportato in ambulanza dai sanitari del 118 all’ospedale di Ivrea dove è deceduto poco dopo l'arrivo. I traumi subiti sono risultati troppo gravi per qualsiasi trattamento sanitario.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Ivrea e gli ispettori dello Spresal dell'Asl To4, a cui competono le indagini sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento