Evade dai domiciliari per perseguitare la sua ex, arrestato

Denunciato per atti persecutori

Immagine di repertorio

Uno stalker è stato arrestato oggi, venerdì 23 novembre, per il reato di evasione e denunciato per atti persecutori. L’uomo era stato collocato agli arresti domiciliari un mese fa. Nonostante i divieti di comunicare con altre persone diverse da quelle che coabitano con lui e di allontanarsi dall’abitazione indicata, ha provato in più occasioni a incontrare la 23enne con cui aveva avuto una relazione, prima cercando un contatto telefonico per concordare un incontro poi presentandosi sotto casa della donna.

L’uomo si è recato diverse volte sotto l’abitazione dell’ex compagna, a tutte le ore del giorno e della notte, suonando insistentemente al citofono e riuscendo in più occasioni ad accedere allo stabile arrivando quindi a bussare direttamente alla porta di casa.

Prima di venire arrestato per evasione lo stalker è stato per diversi giorni e diverse ore nei paraggi dell’abitazione dell’ex. All’ennesimo episodio simile, la donna, impaurita, ha chiamato il 112. I poliziotti, giunti sul posto, si sono messi alla ricerca dell’uomo che hanno intercettato tra corso Giulio Cesare e via Brandizzo.

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Come difendersi dai ladri d'appartamento in estate

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

I più letti della settimana

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Paura in paese: auto esplode pochi secondi dopo essere stata parcheggiata

  • Tragedia nel condominio, uomo si toglie la vita gettandosi dal balcone  

  • Litigio stradale con l'automobilista che lo colpisce, ma lui è un campione di pugilato e lo mette KO

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento