Evade dai domiciliari per perseguitare la sua ex, arrestato

Denunciato per atti persecutori

Immagine di repertorio

Uno stalker è stato arrestato oggi, venerdì 23 novembre, per il reato di evasione e denunciato per atti persecutori. L’uomo era stato collocato agli arresti domiciliari un mese fa. Nonostante i divieti di comunicare con altre persone diverse da quelle che coabitano con lui e di allontanarsi dall’abitazione indicata, ha provato in più occasioni a incontrare la 23enne con cui aveva avuto una relazione, prima cercando un contatto telefonico per concordare un incontro poi presentandosi sotto casa della donna.

L’uomo si è recato diverse volte sotto l’abitazione dell’ex compagna, a tutte le ore del giorno e della notte, suonando insistentemente al citofono e riuscendo in più occasioni ad accedere allo stabile arrivando quindi a bussare direttamente alla porta di casa.

Prima di venire arrestato per evasione lo stalker è stato per diversi giorni e diverse ore nei paraggi dell’abitazione dell’ex. All’ennesimo episodio simile, la donna, impaurita, ha chiamato il 112. I poliziotti, giunti sul posto, si sono messi alla ricerca dell’uomo che hanno intercettato tra corso Giulio Cesare e via Brandizzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

Torna su
TorinoToday è in caricamento