Aggredisce la madre che gli nega 150 euro: arrestato per maltrattamenti

Ennesimo episodio

Immagine di repertorio

Un 34enne italiano è stato arrestato per maltrattamenti dagli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Ivrea e Banchette, nella giornata di giovedì 29 agosto.

I poliziotti sono intervenuti in un alloggio nel primo pomeriggio, a seguito della una segnalazione di una lite familiare in corso tra madre e figlio. Dal racconto della donna è emerso che quella è stata l’ennesima aggressione del figlio nei suoi confronti. Spesso, secondo quanto riferito dalla donna, le aggressioni da verbali si trasformavano in fisiche e per analoghi episodi, nei mesi scorsi, il figlio 34enne era già stato destinatario di un ammonimento da parte del Questore di Torino. 

Secondo la ricostruzione fatta dagli agenti, in diverse circostanze il figlio si era impossessato del denaro nella disponibilità della madre 54enne. L’episodio di ieri è scaturito da una situazione simile: lui ha chiesto alla madre la somma di 150 euro che gli è stata negata, a quel punto l'uomo ha iniziato a urlarle contro, a colpire la mobilia ed è arrivato anche a sputare addosso alla donna.   
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

Torna su
TorinoToday è in caricamento