Entra nell'auto ferma al semaforo, minaccia il conducente e scappa via praticamente nudo

Dopo aver danneggiato la macchina

Immagine di repertorio

L'auto era ferma al semaforo, tra via Bibiana e corso Grosseto, nel cuore della notte di lunedì 29 luglio 2019.

All'improvviso, ha aperto la portiera e ha provato ad intrufolarsi all'interno. Insistendo a più riprese con il conducente per un passaggio e poi per ottenere dei soldi. Arrivando persino a minacciarlo. 

Non contento, ha colpito con i piedi il cruscotto della macchina e ha sradicato lo specchietto retrovisore con il quale ha cercato di colpire prima l’autista per poi danneggiare l’interno dell’auto in vari punti.

Improvvisamente, quel 30enne brasiliano - già noto alle forze dell'ordine - ha perso il controllo e ha inziato a denudarsi e, dopo le continue richieste da parte della vittima di scendere, ha abbandonato il mezzo con addosso solo gli slip.

Proprio in quel momento, ecco passare una pattuglia della Squadra Volante, che ha subito fermato l'uomo, arrestandolo per tentata rapina e denunciato per danneggiamento. Il tutto mentre il conducente continuava a percorrere corso Grosseto a bassa velocità e con le quattro frecce, sperando di essere visto da qualcuno per poi poter chiedere aiuto.

Da successivi controlli, è emerso come il 30enne fosse già sottoposto ad un obbligo di dimora quotidiano dalle 21 alle 7.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

Torna su
TorinoToday è in caricamento