Oltre 600mila euro guadagnati con la "truffa via mail": imprenditore in manette

Pochi giorni fa un altro arresto

Immagine di repertorio

Si chiama "man in the middle", ovvero "l'uomo nel mezzo". Una truffa che permette a chi la mette in atto di inserirsi nelle conversazioni di professionisti e imprenditori, spacciandosi per intermediario o per ditta creditrice. E senza che le parti interessate si accorganno di nulla, se non a truffa avvenuta, il truffatore riesce a raggranellare cifre ingenti.

E se pochi giorni fa un 30enne nigeriano era stato arrestato dopo essere riuscito a compiere una truffa per 160mila euro, ora la Guardia di Finanza ha arrestato, su ordine del tribunale di Torino, un imprenditore 40enne nigeriano, che è stato capace di riciclare oltre 600 mila euro ottenuti con lo stesso modus operandi. 

L'uomo, un commerciante di autoveicoli del Torinese, ha ricevuto sul proprio conto corrente ingenti somme di denaro provento di truffe ai danni di alcune aziende italiane ed estere. Dopo aver ricevuto il denaro, ha cercato di farne perdere la traccia, disponendo bonifici verso l’estero e prelevando la provvista in contanti.

400mila euro la somma sequestrata dai Finanzieri ancora presente sui suoi conti correnti, frutto, verosimilmente, dell’attività truffaldina.

Le somme più importanti sono pervenute da due cittadini inglesi che avevano acquistato due yacht da un cantiere navale italiano. Tuttavia, anziché inviare il denaro alla società che attendeva il pagamento, hanno disposto dei bonifici sul conto dell’indagato, tratti in inganno da alcune email apparentemente inviate da una dipendente della società venditrice, con le quali veniva richiesto di effettuare il pagamento su un conto diverso da quello indicato al momento dell’ordine delle imbarcazioni.

Il 40enne si trova in carcere a Torino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento