I capelli "alla Neymar" tradiscono il rapinatore degli studenti

Denunciato il complice

I capelli come il calciatore brasiliano

"Uno di loro ha le scarpe bianche e nere e i capelli alla Neymar". Sono bastati questi dettagli, detti da una delle vittime ai carabinieri per permettere di arrestare e denunciare due ragazzi di nazionalità marocchina, senza fissa dimora, con l'accusa di rapina aggravata.

I fatti sono accaduti il 27 marzo scorso, quando due studenti in gita scolastica sono stati picchiati e rapinati dei soldi e di una collana d’oro da quei due giovani rapinatori.

Grazie alla dettagliata denuncia fatta ai carabinieri della stazione Monviso, ecco l'arresto e la denuncia, avvenuti qualche giorno fa. 

Fatale il loro abbigliamento, lo stesso del giorno della rapina. E, soprattutto, inconfondibile il ciuffo biondo come Neymar, l'asso brasiliano in forza al Paris Saint Germain. 

Il 18enne è stato arrestato, mentre il minorenne è stato denunciato. Per gli inquirenti, i due potrebbero aver commesso altri furti in centro a Torino. Per questo motivo, le indagini sono in corso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento