Chiedono informazioni per un tatuaggio ma rubano il cellulare al titolare: un arresto

Fermato dallo stesso tatuatore

Immagine di repertorio

Erano entrati all’interno di uno studio per tatuaggi, chiedendo alcune informazioni al titolare. Ma quest'ultimo si era subito insospettito, quando i due avevan iniziato a guardarsi attorno con fare sospetto.

"Puoi darci una brochure, così vediamo qualche modello di tatuaggio?", hanno domandato i due, di nazionalità rumena.

Mentre il titolare del negozio andava al di là del bancone, uno dei due visitatori si posizionava davanti all’unico passaggio disponibile di accesso allo stesso, mentre l’altro, con una mossa fulminea, prendeva da uno scaffale del negozio un telefonino posto sotto carica e si dileguava.

La vittima del furto, con non poca difficoltà, è riuscito a trattenere il complice del ladro, che era rimasto dentro il negozio, consegnandolo agli agenti della Squadra Volante. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In manette è così finito un 24enne, domiciliato presso il campo nomadi di via Germagnano: per lui l'accusa è di rapina impropria in concorso con persona rimasta ignota.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento