“Aiuto, sono stato picchiato!”, il ladro fa la sceneggiata per sfuggire al controllo: arrestato

Aggrediti una guardia e il titolare del punto vendita

Il Carrefour Express di corso Vittorio

Si è presentato alle casse del Carrefour Express di corso Vittorio Emanuele 38, lo scorso mercoledì 1 maggio 2019, fingendo di voler pagare dei prodotti per l’igiene personale quando in realtà sotto il giubbotto aveva una bottiglia di liquore.

Casualmente, però, la carta di credito presentata alla cassiera non era valida e a quel punto l’uomo ha detto di voler rinunciare all’acquisto.

Alla richiesta di un addetto alla sicurezza di aprire il giubbotto l’uomo, un italiano 52enne, si è buttato per terra senza alcun motivo e ha iniziato a urlare: “Aiuto, sono stato picchiato!”.

Dopodiché ha cercato di fuggire approfittando della confusione che aveva creato, ma è stato bloccato dall’addetto alla vigilanza appena fuori dal supermercato. Il ladro ha anche morso a una spalla la guardia, nel tentativo di liberarsi, e ha colpito con dei calci e schiaffi il titolare del punto vendita.

Gli agenti della Squadra Volante tempestivamente giunti sul posto arrestavano l’uomo per tentata rapina e resistenza, poiché lo stesso comportamento ostativo e aggressivo da parte dell’uomo continuava anche negli uffici di Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento