Occupa l'appartamento preso in affitto, cambia la serratura e picchia il padrone di casa: arrestato

Dopo avergli perforato il timpano e minacciato la compagna

Immagine di repertorio

Nell’aprile di un anno fa, aveva pubblicato l'annuncio per l'affitto parziale del suo appartamento. Un modo per contenere le spese e per dare l'opportunità ad un'altra persona di trovare una casa e un letto a un prezzo ragionevole.

Annuncio al quale ha risposto un 38enne italiano che, da subito, specifica come quell'opportunità gli sarebbe servita "per pochi mesi".

Dopo aver stabilito e condiviso le regole della coabitazione, al locatario vengono consegnate le chiavi dell’appartamento, che si trova nel rione di Pozzostrada. Precisando inoltre come il "periodo prova" sarebbe scaduto a fine giugno.

Arrivati al termine della prova, il proprietario ha chiesto all’affittuario quali fossero le sue intenzioni. E qui nasce l'incubo per il proprietario, visto che il 38enne inizia a diventare prepotente ed aggressivo, minacciandolo più volte.

Tant'è che in più di una circostanza, pur di evitare problemi e non avere paura, decide di non tornare a casa. Anche perché, più di una volta, l'affittuario impedisce al padrone di casa di fare ritorno in quell'appartamento. Stessa sorte capita alla compagna del proprietario.

A luglio, i due provano ad avere un confronto diretto e chiarificatore. Incontro che termina con il proprietario ferito e costretto alle cure mediche ospedaliere a causa della perforazione del timpano dopo un pugno al capo: per lui una prognosi di 50 giorni.

Finita qui? E invece no. Perché l'affittuario ha persino deciso di cambiare la serratura di casa, proprio per non avere intromissioni.

Il proprietario sporge denuncia agli agenti del commissariato di Polizia "San Paolo": dopo una serie di accertamenti, la Procura della Repubblica di Torino decide per una ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita qualche giorno fa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 38enne è stato quindi arrestato per "estorsione", "atti persecutori" e "lesioni". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

  • Allarme in casa: bambino di 10 anni gravemente ustionato mentre fa un esperimento per la scuola

Torna su
TorinoToday è in caricamento