Si masturba davanti al parco giochi, in pieno giorno: arrestato dalla polizia

Era recidivo

Immagine di repertorio

Ha aperto i pantaloni e ha iniziato a masturbarsi. In strada. In pieno giorno. Come se nulla fosse. Incurante delle eventuali persone che potessero passare in quel momento in via Carlo Ignazio Giulio, lo scorso 19 luglio 2019.

Nei guai è finito un 36enne di nazionalità marocchina, irregolare sul territorio nazionale, arrestato dagli agenti del commissariato Dora Vanchiglia per "atti osceni in prossimità di luoghi abitualmente frequentati da minori".

La polizia, da qualche giorno, aveva aumentato i controlli in quella zona. Specie dopo le diverse segnalazioni pervenute e che parlavano di un uomo che si stava masturbando in via Giulio, vicino ad un parco pubblico. 

Gli agenti sono riusciti a coglierlo sul fatto. Con i pantaloni leggermente abbassati e ancora intento nella masturbazione. 

Quando ha visto gli agenti, l'uomo ha cercato di ricomporsi. 

A seguito di accertamenti, è emerso come il 36enne fosse recidivo: si era reso responsabile due volte di atti osceni negli ultimi mesi. Di recente, a giugno, era stato arrestato per lo stesso motivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Velocità rilevata con autovelox e telelaser: le vie interessate dai possibili controlli

  • Emergenza smog, tornano le limitazioni strutturali dopo la giornata di sciopero

  • Imprigionato nei meccanismi di una mietitrebbia: tragica morte di un agronomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento