Si rifiuta di avere un rapporto sessuale con il marito perché ubriaco: picchiata e minacciata

Costretta a rifugiarsi dalla vicina

Immagine di repertorio

Si era rifiutata di avere un rapporto sessuale con il marito, con quest'ultimo che, dopo aver dato in escandescenza, l'ha picchiata e minacciata di morte.

E' successo lo scorso giovedì, 25 luglio 2019, attorno all'ora di pranzo, nel quartiere di Mirafiori. E' stata proprio la vittima, una donna di nazionalità romena, a richiedere l'intervento della polizia per segnalare l'aggressione da parte del marito, in palese stato di ubriachezza.

La donna era persino stata costretta a rifugiarsi da una vicina per evitare guai e sfuggire alle percosse. 

Gli agenti della Squadra Volanti della questura hanno arrestato il marito, anche lui romeno, per lesioni e maltrattamenti in famiglia.

La moglie, portata in ospedale per gli accertamenti clinici del caso, è stata dimessa con una prognosi di 20 giorni per le varie contusioni riportate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento