Sorpresa a rubare la carne, insulta e spintona gli addetti del supermercato: arrestata

Di notte

Si è presentata in cassa con una lattina di birra, subito pagata. Ma appena ha oltrepassato le casse del "Carrefour h24" di via San Donato 11, ecco che il sistema antitaccheggio ha iniziato a suonare.

Di qui la decisione, sabato sera, 22 giugno 2019, da parte degli addetti, di fermarla per un controllo. 

La donna, una 48enne di nazionalità peruviana già nota alle forze dell'ordine, ha aperto la borsa, dove all'interno c'era una confezione di carne. Alla richiesta di pagarla per "estinguere il reato", la 48enne non solo si è rifiutata, ma ha insultato entrambi i dipendenti dell’esercizio.

Uno degli addetti ha cercato di fermarla, dato che voleva allontanarsi. Ma in risposta è stato spinto e strattonato.

E così, l'arrivo degli agenti del commissariato San Donato ha riportato la situazione alla normalità, con la donna che è stata arrestata: d'ora in poi, dovrà presentarsi due volte la settimana in commissariato. Una pena aggravata, visto che fino al giorno del nuovo arresto, doveva presentarsi una volta la settimana.  

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento