In casa aveva 174 carte di identità: erano state rubate in municipio, arrestato

Nascoste in un pacco

Immagine di repertorio

Appena hanno visto la pattuglia della Squadra Volante passare in via Baracca, quei due hanno deciso di accelerare il passo, prima di entrare nel portone di uno stabile.

I poliziotti, però, sono riusciti a bloccarne uno: si tratta di un 31enne romeno - destinatario di una misura di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte d’Appello di Torino lo scorso gennaio - che ora dovrà rispondere di possesso e fabbricazione di documenti falsi e false attestazioni sull’identità personale.

Questo perché il 31enne ha fornito generalità false. Nel corso della perquisizione domiciliare, è stato trovato un pacco al cui interno c’erano 174 carte di identità italiane in bianco risultate rubate nel gennaio del 2016 in Municipio a Front. Trovata anche una patente di guida, il cui furto era stato denunciato nell'agosto del 2018. 

Per questi ultimi ritrovamenti, ora dovrà anche rispondere del reato di ricettazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Scontro fra tre veicoli, uno travolge un ciclista: muore sotto gli occhi della moglie

Torna su
TorinoToday è in caricamento