Sorpreso a masturbarsi davanti alle scuole per la seconda volta in meno di un mese

Arrestato, dopo una prima denuncia

Immagine di repertorio

Si stava masturbando per strada. In pieno pomeriggio. In via Massena. Vicino ad alcune scuole e a sedi di società sportive. Come se nulla fosse. Come se fosse tutto "normale".

Sono stati alcuni passanti, nel vedere la scena, a richiedere l'intervento degli agenti del commissariato San Secondo, che hanno così fermato e arrestato - ieri, mercoledì 12 giugno 2019 - un 36enne marocchino con l'accusa di "atti osceni in luoghi frequentati da minori".

L’uomo era già stato denunciato per lo stesso reato neanche un mese fa, lo scorso 23 maggio 2019, dopo essere stato sorpreso a masturbarsi in un'altra zona della città, sempre frequentata da minori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento