Sorpreso a masturbarsi davanti alle scuole per la seconda volta in meno di un mese

Arrestato, dopo una prima denuncia

Immagine di repertorio

Si stava masturbando per strada. In pieno pomeriggio. In via Massena. Vicino ad alcune scuole e a sedi di società sportive. Come se nulla fosse. Come se fosse tutto "normale".

Sono stati alcuni passanti, nel vedere la scena, a richiedere l'intervento degli agenti del commissariato San Secondo, che hanno così fermato e arrestato - ieri, mercoledì 12 giugno 2019 - un 26enne marocchino con l'accusa di "atti osceni in luoghi frequentati da minori".

L’uomo era già stato denunciato per lo stesso reato neanche un mese fa, lo scorso 23 maggio 2019, dopo essere stato sorpreso a masturbarsi in un'altra zona della città, sempre frequentata da minori. 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

  • Come combattere la piaga dei punti neri

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Gravissimo incidente in autostrada: un morto e sei feriti, tratta chiusa tre ore

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Giornata di sciopero per i mezzi pubblici: previsto anche lo stop della metropolitana

Torna su
TorinoToday è in caricamento