Minaccia e aggredisce la compagna, sotto gli occhi dei carabinieri: arrestato

Dopo l'ennesimo episodio

Immagine di repertorio

Ha minacciato e aggredito, fisicamente, la sua compagna dopo l'ennesimo litigio, sempre figlio della gelosia.

E' successo alcuni giorni fa, a Settimo Vittone. Protagonista un uomo di 48 anni, arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia.

La donna, dopo l'ennesima sfuriata, ha deciso di farsi coraggio e di comporre il numero unico di emergenza "112".

I carabinieri, arrivati velocemente, hanno assistito ad una ulteriore scenata da parte del 48enne, che ha continuato a rivolgere pesanti minacce alla compagna.

Immobilizzato e portato alla calma, è stato accompagnato in caserma, dove è stato poi arrestato: il giudice per l'indagine preliminare della Procura di Ivrea, ha poi optato per i domiciliari.

Dall’inizio dell’anno i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno arrestato in Canavese 12 persone e denunciato a piede libero altre 26 persone per maltrattamenti in famiglia, mentre sono 13 le persone arrestate e 16 denunciate in stato di libertà per stalking.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento