Trovati 60kg di alimenti scaduti e cibo mal conservato: sanzioni per oltre 10mila euro al locale

Titolare denunciato per vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione e frode nell’esercizio del commercio

Nei giorni scorsi il personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale ha sottoposto a controllo, alla presenza del titolare del locale, il ristorante “Angelino bistrot” di corso Moncalieri. 

Gli agenti hanno ispezionato l’interno della cucina e la cella frigorifera posta nel laboratorio. Qui hanno trovato alimenti di vario genere (carne, prodotti ittici, formaggi) mal conservati, riposti in sacchetti di plastica con uno strato di ghiaccio a contatto con le pareti del frigo e privi di qualsiasi etichettatura che facesse riferimento alla provenienza, alla tipologia del prodotto, alla data di confezionamento o a quella di scadenza. 

Inoltre vari alimenti, per un peso complessivo di 60 kg, erano scaduti: costate di bovino, salsiccia, stracciatella e anche legumi e frutta conservati in barattoli e latte. Infine sui menù del pranzo e della cena nessuno degli alimenti era indicato come congelato, a dispetto del fatto che invece alcuni lo fossero.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il titolare dell’esercizio, un italiano di 50 anni, è stato denunciato per vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione e frode nell’esercizio del commercio. Inoltre all’uomo è stata contestata l’omessa adozione di misure di prevenzione incendi e per la tutela dell’incolumità dei lavoratori e del luogo di lavoro. Per questo è stato anche denunciato e poi sanzionato amministrativamente per aver omesso di predisporre procedure di autocontrollo basate sui principi del sistema HACCP e per aver esposto alimenti non confezionati, non adeguatamente protetti dal contatto con il pubblico/polvere/ insetti. Il totale complessivo delle sanzioni amministrative elevate ammonta a oltre 10.500 euro. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Divampa un incendio nel suo appartamento, donna muore intossicata

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

  • Perde il controllo dell'auto che si ribalta a lato della carreggiata: grave il conducente

Torna su
TorinoToday è in caricamento