Paninaro colpito a suon di calci e pugni: arrestati i quattro aggressori, tutti giovani

In piazza

I carabinieri a Rivarolo

Sono arrivati in auto a tutta velocità. Si sono fermati davanti al suo furgone ambulante dove ogni notte vende panini, e lo hanno aggredito. A suon di calci e pugni.

Minuti di puro terrore per un paninaro egiziano di Rivarolo, questa notte, lunedì 23 dicembre 2019.

Tutto è avvenuto in piazza Massoglia, attorno alle 2. 

La scena è stata vista in presa diretta da una pattuglia del radiomobile, in zona per un normale controllo del territorio. E il provvidenziale intervento dei militari ha evitato al malcapitato conseguenze ben più gravi, consentendo di soccorrerlo prontamente: portato in ospedale, è stato giudicato guaribile in 20 giorni per le ferite lacerocontuse riportate. 

I quattro aggressori - due italiani di 25 e 22 anni, residenti a Rivarolo Canavese e Favria, e due rumeni di 22 e 21 anni, entrambi residenti a Castellamonte - sono stati arrestati per lesioni personali aggravate in concorso. 

Ora si trovano agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento